Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 23 gennaio 2018
Articolo di: mercoledì, 20 giugno 2012, 5:06 p.

Quanto costa lo smaltimento rifiuti ad Omegna

I dati della Provincia: con il forno di Mergozzo 138 €/t, fuori provincia € 125,85 €/t

La Provincia del Vco ha reso noto i dati sul costo dello smaltimento rifiuti in tutta la Provincia, per sostenere la scelta di non adeguare l’inceneritore di Mergozzo ma di attivare gestione di quadrante con Novara, Vercelli e Biella. In questa sede sono stati dati anche i dati sul costo dello smaltimento nei vari Comuni: la tariffa di Omegna per il 2012 è pari al momento a € 126,63 €/t, leggermente più costosa di quella di Verbania, ma nettamente più conveniente di Domodossola Con l’adeguamento del forno, la Provincia calcola che si andrebbero a pagare 138,77 €/t, quindi 12 euro in più. Mentre il conferimento fuori provincia manterrebbe la tariffa sostanzialmente stabile a € 125,85 €/t. Il Consiglio provinciale sarà chiamato  a discutere presto di questi punti. Nel frattempo, buone notizie arrivano sul fronte della raccolta differenziata, che nel Vco ha superato complessivamente il 69% bel 2011 superando l’obiettivo nazionale del 65% per il 2012. E dalla “monnezza” si potrebbero ricavare a breve anche energie pulite. “Puntiamo a una riduzione sostanziale dei rifiuti ma dobbiamo essere realisti e considerarli anche nelle loro potenzialità di risorsa. Con NanoIreService, società presso il Tecnoparco con laboratorio impegnato nella ricerca applicata della scienza dei materiali, e il CNR di Pallanza stiamo promuovendo un confronto sul tema del biodiesel, per produrre da frazioni di rifiuti un biocarburante da utilizzare per i mezzi pubblici” anticipa il Presidente della Provincia del Vco, Massimo Nobili. 

Lucia Panagini

 

Articolo di: mercoledì, 20 giugno 2012, 5:06 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top