Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
Articolo di: venerdì, 25 maggio 2012, 7:37 m.

Rientra l’allarme cinghiali a Prato Sesia

Gli ungulati non si vedono più sulle strade, ma solo al limitare dei boschi

PRATO SESIA – Sono tornati verso i boschi, ma ogni tanto spuntano ancora, soprattutto nelle frazioni verso il Monte Fenera. E’ questa la situazione cinghiali attualmente a Prato Sesia, uno dei Comuni più colpiti nelle scorse settimane dall’ “invasione” degli ungulati. “In particolare i terreni in frazione Baragiotta sono stati letteralmente arati - testimonia il sindaco della cittadina, Luca Manuelli – I cinghiali sono stati avvistati più volte mentre scorrazzavano anche sulla strada provinciale tra Cavallirio e Prato Sesia”. A quel punto è scattato l’allarme alla Polizia Provinciale che esplorato la zona, per ricacciare gli ungulati verso i boschi. In effetti, ora la situazione sembra normalizzata con solo qualche incursione notturna nelle zone più periferiche della cittadina. L’unica vera soluzione sembra però un’azione d’urto contro i cinghiali, come successe qualche anno fa. “Recintare anche gli ultimi terreni che non sono ancora protetti” propone Manuelli. Già da parecchio tempo, infatti, molti campi sono protetti a Prato Sesia, addirittura con 3 serie di recinzioni. Da segnalare i danni patiti anche nella vicina Grignasco, dove, addirittura, gli ungulati avevano distrutto una strada comunale in zona Iselle. Anche in questo caso era stato richiesto l’intervento della Polizia Provinciale.

Lucia Panagini

Articolo di: venerdì, 25 maggio 2012, 7:37 m.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top