Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: giovedì, 29 settembre 2011, 7:43 p.

Rubato l’orologio sulla colonna della chiesa di S. Giuseppe a Borgomanero

Il sacrestano racconta l’incredibile episodio avvenuto lunedì mattina

BORGOMANERO - Ancora un furto ai danni della Chiesa di San Giuseppe di corso Garibaldi è stato messo a segno in pieno giorno. È accaduto lunedì mattina con ogni probabilità tra le 9.30 e le 11.30, in una fascia oraria cioè nella quale l’antico Oratorio foraneo è semideserto. A raccontare quanto è successo è il sacrista factotum Carlo Fornara. «Al mattino come al solito ho regolarmente aperto la chiesa attorno alle 7,45 e tutto era in ordine. Dopo la messa delle 8,30, frequentata mediamente da circa trenta fedeli, soprattutto casalinghe e pensionati, anch’io me ne sono andato. Quando sono ritornato, poco prima di mezzogiorno mi sono accorto che da una colonna della navata principale rivolta verso l’altare maggiore era sparito un orologio a muro che,  ricordo, aveva acquistato anni fa mio fratello don Bartolo (ex amministratore della Stampa diocesana novarese, scomparso il 9 agosto 2005, ndr). Serviva ai celebranti a calcolare la durata dell’omelia senza continuare a consultare l’orologio al polso. Un oggetto di scarso valore economico ma sicuramente utile ai sacerdoti». Per trafugare l’orologio il ladro è salito in piedi ad una balaustra alta circa un metro. Senza farsi notare da nessuno ha quindi guadagnato l’uscita facendo perdere le sue tracce. Con la stessa tecnica e la stessa rapidità nell’esecuzione martedì 29 marzo dalla stessa chiesa era stata trafugata, sempre in pieno giorno,una preziosa tavoletta lignea risalente alla fine del ‘700 raffigurante Sant’Antonio di Padova collocata su una parete di fronte all’edicola di Santa Rita da Cascia.

Carlo Panizza

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: giovedì, 29 settembre 2011, 7:43 p.
^ Top