Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
Articolo di: mercoledì, 18 aprile 2012, 5:13 p.

Spettacoli in carcere per la Compagnia dell’Olmo di Grignasco

Accordo con Provincia e Casa Circondariale per creare un nuovo spazio culturale

GRIGNASCO – Sembra la storia di “Cesare deve morire”, l’ultima commovente pellicola dei Fratelli Taviani. Il teatro entra in carcere per dare un momento di svago e recupero ai detenuti. E a Novara questo potrà succedere grazie ad un’associazione di Grignasco. La “Compagnia dell’Olmo”, in accordo con la Provincia di Novara e la direzione della casa circondariale, infatti consegnerà entro la primavera una tensostruttura dove realizzare attività culturali e formative. Tra queste anche spettacoli teatrali a cura della stessa compagnia La tensostruttura prevede un costo complessivo di 40mila Euro. “Bisogna tener conto – precisa il presidente della Compagnia dell’Olmo, Pietro Pesare – che il progetto e la posa sono gratuiti, così come gli spettacoli e le rappresentazioni che i ragazzi della Compagnia metteranno a disposizione”. Soddisfazione da parte del presidente della Provincia e del direttore del carcere di Novara (nella foto).

Lucia Panagini

 

Articolo di: mercoledì, 18 aprile 2012, 5:13 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top