Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 17 agosto 2017
Articolo di: martedì, 04 dicembre 2012, 6:11 p.

Storie di Natale a Ghemme guardando all'Emilia

Tanti partecipanti al concorso per il miglior racconto vivono nelle zone terremotate

Il Premio Storia di Natale festeggia i vincitori sabato 15 dicembre a Ghemme con un pensiero per le zone terremotate dell’Emilia, da cui sono arrivati molti racconti e proviene la vincitrice della sezione autori adulti, Silvia Roncaglia. La cerimonia si svolge a Palazzo Gallarati di Ghemme (Novara), alle ore 15 in piazza Castello, con ospiti lo scrittore Sebastiano Ruiz Mignone e l’illustratore per ragazzi AntonGionata Ferrari. Quest’anno partecipanti e finalisti provengono da tutt’Italia e in particolare quest’anno si vogliono ricordare i bambini emiliani delle zone del recente sisma, da cui sono stati inviati molti manoscritti: i migliori della sezione scolastica sono raccolti in una pubblicazione che viene distribuita gratuitamente a chi partecipa alla cerimonia di premiazione, in collaborazione con la rivista “Andersen”.

Il premio “Storia di Natale”, sostenuto dal Comune di Ghemme con il patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Novara, è stato fondato nel 1995 con il nome “Cercasi storia di Natale” ed è il primo in Italia nato intorno all’idea che il Natale sia ideale per ispirare la letteratura, essendo una festa che è nel cuore di tutti, al di là dell’età, delle convinzioni religiose e delle nazionalità. È un’idea condivisa da moltissimi: è soprattutto un’idea che entusiasma e sollecita i più piccoli, in particolare gli alunni della scuola dell’obbligo. Sono loro i protagonisti del premio: piccoli lettori delle storie scritte dai grandi, piccoli autori delle “loro” storie di Natale che piacciono anche ai grandi.

Il premio si articola in due sezioni: oltre a quella riservata agli alunni delle scuole, anche la sezione autori, aperta a tutti. In quest’ultima la giuria, presieduta da Pino Boero, uno dei massimi esperti italiani di letteratura per l’infanzia, con i componenti del comitato delle “Rane” di Interlinea composto da Anna Lavatelli, Walter Fochesato, Antonio Ferrar, Barbara Schiaffino e Roberto Cicala, ha indicato come vincitore il racconto di Silvia Roncaglia Natale speciale (per «la capacità di fondere l’originalità della storia con i valori della nostra società multietnica, tra fantasia e attualità») che è stato scelto per essere pubblicato da Interlinea nella collana “Le rane piccole”, con le illustrazioni di AntonGionata Ferrari. Del noto disegnatore bresciano sarà inaugurata una mostra di tavole, dal titolo Natale a colori, il giorno stesso alle ore 16,30 in Sala Antonelli (l’allestimento resterà aperta fino al 10 gennaio 2013).

La pubblicazione distribuita gratuitamente durante la cerimonia di sabato 15 dicembre raccoglie le storie premiate come migliori nella sezione scolastica; storie scritte da bambini di varie parti d’Italia: San Giovanni in Persiceto, Rovigo, Ghemme, Milano, Sesto Fiorentino, Fossano. La vincitrice assoluta è Alessia Lovisi, classe IV della scuola primaria di Armeno, parte dell’Istituto comprensivo “Mario Soldati” di Orta, insieme al resto della classe per l’originalità dei racconti. Nell’occasione della premiazione si terrà anche un laboratorio di disegno aperto a tutti.

Lucia Panagini

Articolo di: martedì, 04 dicembre 2012, 6:11 p.
youkata
^ Top