Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: sabato, 26 maggio 2012, 7:19 p.

Studenti di Omegna premiati a Torino

Dalle scuole superiori cusiane i temi vincitori del concorso "Diventiamo cittadini europei"

OMEGNA - Dalle scuole superiori cusiane escono i componimenti vincitori del concorso “Diventiamo cittadini europei”. L'istituto “Spinelli- Carlo Alberto Dalla Chiesa” (per ragionieri, periti aziendali, meccanici, elettrici, moda e socio sanitario) insieme a liceo “Piero Gobetti” ha preso parte al concorso che da ventotto anni si svolge con la collaborazione dell'ufficio scolastico regionale per il Piemonte e con la consulta Europea, organismo consultivo del Consiglio regionale. Lo scorso giovedì 24 e venerdì 25 maggio sono stati premiati nell'aula di Palazzo Lascaris, a Torino, gli autori dei temi risultati vincitori. Da 76 istituti superiori, questo il numero delle scuole che vi hanno preso parte, sono usciti 190 temi. Nel Vco oltre ai due istituti cusiani vi erano anche gli studenti del liceo “Bonaventura Cavalieri” di Verbania. Ben 21 le conferenze organizzate nelle scuole piemontesi per preparare gli studenti ai temi mentre i loro insegnanti hanno frequentato un corso di aggiornamento nel mese di novembre sul tema “l'Unione Europea e il Mediterraneo”. Il primo gruppo di vincitori appartenente alle classi quinte ha partecipato al viaggio studio all'Aja dal 14 al 16 maggio scorso, visitando istituzioni internazionali e organi governativi nazionali. I vincitori delle classi quarte parteciperanno dal 19 al 21 giugno prossimo, al viaggio studio a Bruxelles, dove prenderanno parte al gioco di ruolo "Parlamentarium" organizzato dal Parlamento europeo.

Luisa Paonessa

Articolo di: sabato, 26 maggio 2012, 7:19 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top