Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 25 febbraio 2018
Articolo di: domenica, 04 dicembre 2011, 10:21 p.

Supermercato a fuoco: nessun grave ferito, ma danni abbastanza significativi alla struttura

Il supermercato resterà chiuso qualche giorno

GOZZANO - Rimarrà probabilmente chiuso sino a mercoledì il supermercato Billa di Gozzano, nel Novarese, al centro questa mattina, domenica 4 dicembre, di un incendio con ogni probabilità di natura dolosa (le indagini sono in mano ai Carabinieri).

Le fiamme sono divampate da un reparto del supermercato. Immediata l'evacuazione dello stabile, con clienti e dipendenti portati all'esterno dell'attività commerciale. A spegnere il rogo, i Vigili del Fuoco di Arona e di Borgomanero. Sul posto, come già abbiamo anticipato questa mattina, i Carabinieri, con il Nucleo rilievi scientifici dell'Arma, ma anche con i militari della stazione di Gozzano.

E ovviamente il personale del 118, che ha soccorso chi si è trovato a respirare il fumo divampato dall'incendio. Diverse decine i dipendenti del supermercato portati per sicurezza in ospedale al Santissima Trinità di Borgomanero, dove sono stati sottoposti a una serie di accertamenti. Tutti sono stati dimessi dopo poco. Solo per alcuni collaboratori il nosocomio ha diagnosticato prognosi di 2-5 giorni.

All'esterno del supermercato cure mediche sono state erogate anche ad alcuni clienti, sotto shock per l'accaduto e che avevano anch'essi respirato diverso fumo proveniente dall'incendio. Nessuno fortunatamente ha riportato ferite gravi.

Abbastanza seri i danni rimediati dal supermercato, che si trova all'ingresso del paese del Cusio.

Monica Curino

[nella foto di Martignoni, l'intervento del Nucleo rilievi scientifici dell'Arma]

Articolo di: domenica, 04 dicembre 2011, 10:21 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top