Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 15 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 16 maggio 2011, 8:05 m.

Tangenziale di Romagnano, arrivano buone notizie

Entro maggio pronto il progetto esecutivo per il secondo lotto

ROMAGNANO SESIA - Altra buona notizia sul fronte della viabilità a Romagnano Sesia dove, proprio in questi giorni, il traffico è sempre più intenso grazie alle belle giornate che portano turisti in Valsesia. Entro la fine di maggio dovrebbe essere pronto il progetto esecutivo per la realizzazione del secondo lotto della tangenziale che collegherà via Martiri (sulla regionale 142 dei Laghi) al casello autostradale dell’A26 ai confini con Ghemme. Non appena ci sarà l’ok sulla documentazione, i tempi di allestimento del cantiere saranno strettissimi: una quindicina di giorni per la sigla del contratto e altrettanti per l’avvio dei lavori. Gli operai dovranno lavorare un anno e mezzo affinché l’opera venga conclusa; i costi si attestano attorno ai 14,5 milioni di euro e in molti sperano che il taglio del nastro avvenga nei tempi stabiliti (fine 2012) e senza ritardi (in pratica l’opposto di quanto accaduto per il secondo lotto che collega Romagnano ai confini con Grignasco). Nel frattempo la Provincia sta anche risistemando i guard rail posizionati sulla “Traversagna”, la strada che collega Boca a Grignasco; l’importo dei lavori è di 500mila euro e vedono il rifacimento delle barriere in legno, nel pieno rispetto dell’ambiente. Per due notizie positive, una invece negativa: continua ad essere un brutto biglietto da visita, per chi arriva all’imbocco della vallata, il ponte sulla Sesia che collega Romagnano a Gattinara. Le barriere esterne sono “coperte” dalle reti di protezione provvisorie. I cittadini chiedono un intervento urgente affinché, almeno per l’estate, si possa tornare a vedere il ponte nel suo stato ottimale.

Paolo Usellini

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: lunedì, 16 maggio 2011, 8:05 m.
^ Top