Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 22 gennaio 2018
Articolo di: venerdì, 10 novembre 2017, 9:35 p.

Trovato morto nella sua palestra

Mondo dello sport in lutto per la scomparsa di Walter Corrà

BORGOMANERO - È in lutto il mondo dello sport locale per l'mprovvisa scomparsa di Walter Corrà (nella foto,di Panizza) 65 anni, cintura nera di karate e di judo, titolare in piazza Mazzini 88 della palestra Ren Bu Kanche lui stesso aveva fondato nel lontano 1969 e che continuava a gestire. Ogni giorno teneva lezioni di judoe karate ad una trentina di giovanissimi e ad altrettanti adulti,  tra cui anche diverse donne che si rivolgevano a lui per seguire i corsi, molto gettonati in questo periodo di difesa personale. Da quanto si è appreso oggi pomeriggio, venerdì era andato regolarmente in palestra per sbrigare alcune pratiche in attesa dell'arrivo dei suoi allievi. Attorno alle 16 deve essere stato colto da un improvviso malore e si è accasciato a terra. A trovarlo ormai privo di vita è stata la mamma di un allievo che ha immediatamente dato l'allarme. Sul posto èarrivata un'ambulanza del 118 ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Sul posto anche i Carabinieri della locale Tenenza per i rilievi del caso. Solo l'altra settimana Corrà aveva accompagnato a Crawley vicino a Londra tre suoi giovanissimi atleti, Sara Leu, Lorenzo e Daniel Marasco che avevano conquistato il titolo di campioni del mondo di karate specialità Kata. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'Ospedale Ss.Trinità a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Carlo Panizza

Articolo di: venerdì, 10 novembre 2017, 9:35 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top