Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
Articolo di: venerdì, 28 settembre 2012, 11:21 m.

Tutto pronto per il 13° Expo della Pezzata Rossa ad Armeno

Coldiretti: "In queste zone le imprese agricole sono il motore dell'economia"

ARMENO - Una giornata intera dedicata alla Pezzata Rossa, la razza bovina forse più diffusa sull'arco alpino. Torna anche quest'anno la Mostra Zootecnica delle Province di Novara e Vco, che si svolge ad Armeno, cuore della zootecnia tra le colline di Cusio e Vergante. L'appuntamento è per domenica prossima, con il concentramento dei campi nell'area espositiva di via Monte Cerei dalle 9,30. Una giuria valuterà e premierà i capi bovini. La razza Pezzata Rossa si caratterizza per la duplice attitudine, da latte e da carne, e si distingue per il mantello pezzato e per la testa bianca con orecchie rosse. Seguirà tra due settimane (domenica 14 ottobre) una seconda esposizione dedicata alla Razza Bruna

"Il momento delle mostre zootecniche è particolare ed atteso per tutta la zootecnia delle terre d’altura – sottolinea il direttore di Coldiretti Novara Vco Gian Carlo Ramella – terre in cui Coldiretti continua ad essere a fianco degli allevatori e di quanti operano nel comparto dell’agricoltura e della zootecnia montana, assicurando con la loro presenza multifunzionale anche un’importante azione di presidio territoriale”. “Ad Armeno – aggiunge il segretario di zona Aldo Isotta - le nostre imprese agricole costituiscono il vero motore di un’economia che riesce a porsi come settore di traino ed elemento di forte tutela del territorio, applicando nel migliore dei modi il principio della “multifunzionalità dell’impresa rurale”. Proprio per questo Coldiretti chiede di riconoscere condizioni speciali per l'agricoltura montana, che spesso opera in condizioni molto più dure di quella di pianura.

Lucia Panagini

 

 

Articolo di: venerdì, 28 settembre 2012, 11:21 m.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top