Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: lunedì, 05 settembre 2011, 2:39 p.

Venerdì Santo in trasferta ad Ancona

Interpreti della Passione da Romagnano al Congresso eucaristico nazionale

ROMAGNANO SESIA - Trasferta ad Ancona di cinque interpreti del Venerdì Santo di Romagnano che, nell’occasione del 25° Congresso Eucaristico nazionale, saranno tra gli interpreti della Via Crucis figurata che sarà rappresentata domani, martedì 6 settembre, e trasmesso in diretta alle ore 20 su Tv 2000. Massimo Moia, interprete del Gesù nel Venerdì Santo romagnanese, è stato scelto per  rivestire il ruolo di Gesù Cristo nella Via Crucis. Con Moia, definito ormai il Gesù nazionale, ci saranno anche altri quattro attori del Venerdì Santo tuttavia impegnati come riserva a fronte di possibili emergenze: Alberto Peroni (Ponzio Pilato), Andrea Sola (Barabba), Maria Grazia Tinelli e Sandra Sillani a interpretare il ruolo di due pie donne.

Oltre a questi attori ci sarà anche il “Giuda” romagnanese: Paolo Gagliardini sarà aiuto della regista Anna Maria Ponzellini che ha selezionato i vari attori tra le varie località d’Italia impegnate nella promozione delle tradizionali sacre rappresentazioni della Passione.

Altri attori provengono da varie località d’Italia. L’iniziativa di Ancona è frutto della collaborazione tra Ufficio Cultura della Cei ed Europassione per l’Italia (costituito da 24 località) finalizzata alla tutela e promozione del patrimonio culturale e religioso, attraverso la consulenza di don Silvio Barbaglia, rappresentante della Cei per la Diocesi di Novara, e di Claudio Berardi, dell’Università Cattolica di Milano. 

Angelo Moia, presidente del Comitato: «Siamo orgogliosi per i cinque attori romagnanesi selezionati per l’evento legato al Congresso Eucaristico nazionale». Soddisfatto anche Giuseppe Ruga, vicepresidente Europassione per l’Italia: «È una conferma del grande apprezzamento che riscuote il Venerdì Santo di Romagnano, ormai conosciuto e apprezzato in Italia e in Europa». 

Carlo Brugo

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: lunedì, 05 settembre 2011, 2:39 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top