Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: giovedì, 01 marzo 2012, 11:05 m.

Wi-fi a Borgomanero: l'ampliamento piace

All'Urp gli iscritti al servizio balzano da 3 alla settimana a 3 al giorno

BORGOMANERO - E' passata poco più di una settimana dall' "inaugurazione" dei nuovi hot spot per il collegamento gratuito wifi in centro a Borgomanero. Ma il numero dei nuovi iscritti all'Urp negli ultimi 7 giorni è già pari a quello degli scorsi 2 mesi. I dati dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico parlano chiaro: la scorsa settimana le iscrizioni sono state 21 con una media di 3 iscritti al giorno, mentre la media precedente era di 2/3  iscrizioni a settimana.

Sarà stato l'annuncio sui giornali, il passaparola, la comodità di avere il wifi direttamente nel cuore della città e non solo a villa Marazza, ma i borgomaneresi sembrano aver scoperto il servizio Internet free. Una rete messa a disposizione dal Comune al Municipio, a piazza Martiri e nei tratti iniziali dei corsi, che permette di connettersi gratuitamente. Il servizio è già attivo da tempo nel parco di villa Marazza e all'interno della biblioteca. Ma l'obiettivo è allargarlo sempre più: "Puntiamo ad avere collegamenti hot spot in tutti i punti centrali della città - spiega l'assessore ai Servizi Informatici Filippo Mora - E mi piacerebbe portare la rete internet gratuita anche nelle frazioni".

Il servizio "Wifi Borgo" è a disposizione di tutti; per utilizzarlo basta avere un portatile o un cellulare dotati di scheda wireless e le credenziali d'accesso, che vengono rilasciate in sede di registrazione presso l'Urp del Comune o alla biblioteca Marazza.

Lucia Panagini

Articolo di: giovedì, 01 marzo 2012, 11:05 m.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top