Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
Articolo di: giovedì, 03 marzo 2011, 12:00 m.

Zucchetti Kos: un “mondo bagno” di alta gamma

Scelte innovative per design e materiali e utilizzo di tecnologie avanzate

GOZZANO -  Lavoro manuale qualificato, processi innovativi e macchinari di ultima generazione estremamente flessibili e sofisticati, sistemi di controllo efficaci, gestione “a vista”, utilizzo di robot per il trasferimento materiali, monitoraggio costante dell’impianto di depurazione dell’acqua, nel massimo rispetto ambientale.

Tutto questo è “Zucchetti.Kos”, azienda italiana leader nella produzione di linee bagno di design, funzionali ed eleganti (dal rubinetto agli accessori, da box doccia e vasche a componenti d’arredo) che, da oltre un decennio, ha scelto di passare a prodotti di “gamma alta” visibili nel nuovissimo show room.

Convinzione del presidente, Carlo Zucchetti, promuovere il marchio aziendale con un controllo della distribuzione oggi diretta per il 50% in Italia e per il resto all’estero, attraverso una filiera commerciale costituita da agenzie sul territorio nazionale (e in Europa) ed affidata ad importatori o filiali nel mondo.

I prodotti “Zucchetti Kos” nascono da una attenta analisi di mercato e dalla collaborazione con i migliori designer internazionali che, interagendo strettamente con l’ufficio tecnico e il dipartimento R&D interni ed utilizzando i più innovativi strumenti di progettazione e prototipazione, valutano gli aspetti estetici e funzionali fino ad arrivare alla produzione industriale.

Paolo Zucchetti (a.d. – responsabile acquisti), che ci accompagna nella visita insieme a Consuelo Savoini, spiega alcuni aspetti dell’evoluzione aziendale: «Una decina d’anni fa è stato avviato un progetto di pianificazione e attraverso un sofisticato software si sono cominciate ad effettuare previsioni della domanda determinando un forecast sulla cui base si determinano i piani di produzione con l’obiettivo di raggiungere consegne in sette giorni per i prodotti di listino ed i trenta per vasche, box doccia e commesse specifiche. L’obiettivo è stato centrato con un livello di servizio concordato col mercato che oggi raggiunge il 95%. È stato fatto, dunque, un lavoro riconosciuto che tiene conto dell’attuale tipologia di clienti, non più orientata a conservare grandi scorte di magazzino».

La visita si snoda in uno stabilimento in cui vigono metodo e sinergia, massimo ordine, benessere e sicurezza ambientale.

Si comincia dal reparto all’avanguardia per le lavorazioni meccaniche dell’ottone; poi si passa in quello pulitura dove più che mai coesiste il lavoro di uomo e macchina. Quindi a quello cromatura (o doratura), al reparto assemblaggio e controllo, quest’ultimo prevalentemente affidato alle donne che occupano, anche, diversi ruoli di responsabilità.

Osserviamo inoltre “l’officina delle idee” destinata a sperimentazioni e manutenzioni, l’ “area supermarket”, i magazzini verticali, zone per la raccolta differenziata, l’area test ed il reparto prove. Attraverso bacheche elettroniche avviene la condivisione delle informazioni con tutti gli operatori.

Attivato a favore dei dipendenti un progetto welfare che prevede, tra l’altro, corsi gratuiti di inglese, musica, fotografia e convenzioni con esercizi commerciali della zona.

 

La scheda

“Zucchetti Rubinetteria” nacque nel 1929 su impulso di Alfredo Zucchetti.

Leader internazionale nel settore della rubinetteria, l’azienda si è evoluta sino a comprendere l’intera gamma di prodotti per un “mondo bagno” ispirato a scelte innovative nel design e nei materiali e a tecnologie avanzate, con un’ esportazione in tutto il mondo.

Storica sede produttiva, lo stabilimento di Gozzano (Novara), cui si uniscono quelli delle vicine Gattico (lavorazione plastica) e Borgomanero (spedizioni). Inoltre, Antegnate (Bergamo) per lo stampaggio a caldo dell’ottone e Pordenone dove, dopo l’acquisizione di “Kos” nel 2007, si producono vasche da bagno, icone del benessere multisensoriale, grazie a sistemi come blower ed idrocolore.

Oltre quattrocento i dipendenti; 72mila mq la superficie produttiva per la creazione di una collezione completa all’anno.

Dopo gli eredi di Alfredo (i fratelli Mario e Luciano), impegnata oggi, la terza generazione con Carlo (presidente del Gruppo) ed Elena (Marketing e Sviluppo prodotti) che, in collaborazione con i cugini Marco (Divisione contract) e Paolo (Acquisti), portano avanti un brand storico in cui si coniugano qualità e innovazione.

Essenziale la messa a punto di progetti strategici pluriennali, una visione professionale sinergica ed una attività di miglioramento continuo in ogni settore.

Impegno del Gruppo anche nel controllo distributivo vendendo ad esclusivo marchio Zucchetti o Kos. Un “modello italiano” replicato nel mondo. Crescente l’espansione (in particolare in Medio Oriente) del settore “contract” che offre consulenza ad hoc per progetti alberghieri, residenziali e per navi da crociera. Applicati moderni sistemi di salvaguardia ambientale e per il benessere degli addetti.  

Maria Antonietta Trupia

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

 

Articolo di: giovedì, 03 marzo 2011, 9:46 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top