Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 13 dicembre 2017

Ritardi negli interventi dopo la nevicata?

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca BORGOMANERO - Ci sono stati ritardi negli interventi relativi alla pulizia delle strade dopo la nevicata che hainteressato la città tra domenica notte e la giornata di lunedì? Su Facebook diversi borgomaneresi si sonolamentati per la situazione delle strade, soprattutto nelle zone più periferiche, manifestando il lorodisappunto per la mancata rimozione della neve anche nelle vie laterali del centro storico. A replicare alleaccuse è il vice Sindaco Ignazio Stefano Zanetta. “Il territorio comunale – ci ha detto - è attraversato dacento chilometri di strade, oltre ai marciapiedi e ai parcheggi. Nelle operazioni di pulizia sono impegnate ledue imprese a cui abbiamo appaltato il servizio oltre agli addetti al cantiere comunale che sono ancora allavoro per ripulire soprattutto gli accessi a scuole, ospedale e uffici postali. Nei parcheggi così come indiverse strade, soprattutto del centro, gli interventi sono stati ostacolati dalla presenza delle auto in sosta.Un discorso a parte va fatto invece per i marciapiedi. Nonostante le disposizioni impartite in materia in basealla quale tutti, commercianti 

Quattro ginnaste di Borgomanero convocate in Nazionale

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Sport BORGOMANERO – E’ stata ufficializzata nel weekend dell’Immacolata la convocazione di quattro ginnaste della FUNtastic Gym ai Campionati del Mondo di Acrosport. Le azzurre borgomaneresi saranno la coppia Roberta Tambone – Martina Piotti e le giovanissime Elisa Machieraldo e Amelia Adduci. Il lusinghiero traguardo arriva a coronamento di un’annata strepitosa per l’associazione borgomanerese che ha partecipato ai campionati europei e conquistato 6 titoli italiani. Nell’ultimo mese poi la società agognina ha appena ricevuto diversi riconoscimenti: il premio del Panathlon Novara agli atleti che hanno vestito per la prima volta la maglia azzurra (Tambone Roberta, Martina Piotti, Alessia Cerutti, Platini Noemi e Antonia Grosu); la borsa di studio del Coni di Milano "Studenti sportivi... studenti vincenti" (Claudia Berra); targa di benemerenza del Coni Novara (all’associazione); premio Sport Scuola dall'associazione UNVS sezione di Arona (Micol Parisotto). “Certo non è semplice conciliare allenamenti quotidiani e impeg

“Benedizione” speciale per il presepe di Pettenasco

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca PETTENASCO – Emozione domenica sera a Pettenasco, all’accensione del tradizionale presepe sull’acqua. Il presepe anche quest’anno è stato ideato, progettato e realizzato dal gruppo A&Team, guidato da Silvio Falabella, con il sostegno di Amministrazione Comunale, Pro Loco Pettenasco Nostra, associazione “A braccia aperte”, la Canottieri Lago d’Orta e tanti privati cittadini. Rispetto alla piattaforma originale inaugurata nel 2015, nella versione 2017 sono stati aggiunti tanti altri particolari. Per il presepe galleggiante c’è stata anche una “benedizione” speciale, oltre a quella impartita dal parroco don Giuliano Ruga. Alla cerimonia di inaugurazione a Riva Pisola ha infatti partecipato, telefonicamente, anche il cardinale Renato Corti, vescovo di Novara fino al 2011. Una sorpresa molto gradita per i pettenasches

Capolavoro Paffoni in 100 secondi

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Sport Un parziale a proprio favore di 11-0 negli ultimi 100 secondi di gioco consente alla Paffoni di sbancare il PalaRavizza di Pavia con il punteggio finale fissato sul 68-64 a favore di Simoncelli e compagni.Coach Baldiraghi per interrompere la marcia della capolista, parte con capitan Di Bella in cabina di regia, Infanti nel ruolo di guardia, le due ali sono Mazzantini e De Min mentre sotto i tabelloni tocca a Squeo.La risposta di coach Ghizzinardi è la classica delle ultime giornate: la coppia under Villa e Brigato, supportati da Benedusi vero e proprio leader difensivo della squadra rosso-verde. Sotto le plance tocca al duo Arrigoni - Dip.Dopo un avvio di partita in cui sono le difese a farla da padrona è Infanti dopo 3 minuti a sbloccare il puntegg

Il Verbania vince la partitissima con Accademia Borgomanero

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Sport É la partitissima del campionato di Promozione quella che mette di fronte Città Di Verbania e Accademia Borgomanero 1961.Talarico opta per il 4-2-3-1 con Calloni, Jackson Pereira e Asero in appoggio a Bini. Bonan risponde con il 4-3-3 con Poi, Secci e Lorenzo Antonioli nel tridente offensivo. Finisce 1-0 per la compagine di casa che aggancia in vetta l’Accademia Borgomanero a una giornata dal termine del girone d’andata. Decide la gara a metà ripresa una rete realizzata su rigore da Bini, con il Città Di Verbania che rimane in dieci per l’espulsione di Calloni alla fine del primo tempo. Poi arriverà anche l’espulsione nelle file degli ospiti di Cosentino nel recupero della seconda frazione di gara. Prima occasione per gli ospiti: punizione dal 

Il Gozzano riagguanta la vetta

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Sport Il Gozzano vince una bellissima partita con la Caronnese e la agguanta in vetta alla classifica. Match vibrante, equilibrato, tra due squadre che arriveranno sicuramente fino i fondo. Partita bloccata in avvio: la prima occasione al 10’, con un cross di Petris pericolosissimo che attraversa tutta l’area senza nessuno che accolga l’invito. Su angolo, al 12’, il Gozzano passa: angolo di Guitto, stacco imperioso del difensore goleador Carboni e palla in rete. La Caronnese subisce gol dopo 558’ di imbattibilità. Risposta ospite al 17’: punizione di Mantovani, colpo di testa di Corno che finisce tra le braccia di Gili. Bella partita, con due squadre che meritano di essere davanti a tutti. Al 20’ doppia potenziale chance per i lombardi: prima Corno viene murato, poi Mantovani ci prova ma il suo tiro è deviato in angolo. Protagonista assoluto Gilli al 21’: sul sinistro a giro di Baldo, il numero uno del Gozzano vola a togliere la palla dall’incrocio dei pali. Non c’è un attimo di respiro ed un minuto dopo Lunardon innesca il solito dirompente Petris: destro prepotente, palla che scheggia la traversa. Massaro non ce fa ed è costretto ad alzare bandiera bianca: per lui dentro l’ultimo arrivato Rolando, ex Varese. Occasionissima ospite a 38’:  cross di Rolando, Baldo stoppa e calcia: la palla passa sotto le gambe di Gilli, ma Carboni salva sulla linea. Proteste vibranti della Caronnese al 41’: Corno va giù in area, toccato da Petris. Il direttore di gara lascia correre. Ripresa che comincia subito a spron battuto. Vicinissimo al raddoppio il Gozzano al 4’: Petris semina avversari, aziona il turbo e pesca Lunardon nel cuore dell’area: interno destro al volo, palla che accarezza il palo. Al 7’ arriva l’1-1: splendido uno due tra Corno e Rolando, Corno salta un avversario e con un sinistro chirurgico trova l’angolino basso. Ad un passo dal nuovo vantaggio la squadra di Gaburro al 13’: cross Lunardon, Gionta perde la sfera, Capogna calcia a botta sicura ma Braccioli salva sulla linea. Tutti in piedi per Lunardon al 28’: lancio dalle retrovie, il capitano fa rimbalzare il pallone e da posizione defilata, dai 20 metri,  si inventa un destro ad incrociare che si infila sottol’incrocio dei pali per il visibilio del pubblico di casa. La Caronnese subisce il contraccolpo e sembra smarrita. Al primo minuto di recupero altro errore di Gionta che cerca di saltare Capogna e perde palla: incredibilmente però il numero venti calcia sull’esterno della rete a porta 

Rubano il pick-up della protezione civile

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca GHEMME  Sabato sera attorno alle 22 è stato rubato il Pick–Up della Gruppo Protezione Civile del Comune di Ghemme. Il ladro è entrato nel cortile della casa comunale ed ha rubato il mezzo che è stato ritrovato semidistrutto nella strada dietro all’Ipermercato Bennet di Romagnano Sesia verso le 23. Nella sua folle corsa prima di schiantarsi in un vigneto ha divelto anche un palo dell’illuminazione pubblica. «Si tratta di un gesto folle - spiega il sindaco, Davide Temporelli - che va a ledere la comunità nel profondo. Un atto scellerato che tocca le tasche di tutti i ghemmesi con particolare riferimento all’istituzione comunale. Chi ruba un’auto di pubblico servizio? Con che fine?  Siamo di fronte all’ennesimo

Escalation "natalizia" di furti in casa

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca BORGOMANERO – Anche i ladri, a modo loro festeggiano il Natale. Introducendosi in pieno giorno nelle abitazioni dei borgomaneresi per impossessarsi di denaro o di altri oggetti di valore. Nelle ultime settimane in città si è assistito ad una vera e propria escalation di furti nelle case, messi a segno nella quasi totalità deicasi da “esperti del mestiere”. Ladri cioè che prima di agire studiano le abitudini delle persone per poter entrare in azione al momento giusto, con la quasi certezza di farla franca. L’allarme furti e la richiesta di unamaggiore collaborazione dai parte dei cittadini l’aveva rivolta già due anni fa il Luogotenente dei Carabinieri Luca Bianchi Fossati (nella foto di Panizza) Comandante della locale Tenenza che intervenendo ad unincontro pubblico che si era tenuto nella sede del Centro Incontro Anziani di piazza XXV Aprile si era già rivolto alla popolazione per chiedere di collaborare con le Forze dell’Ordine, non tanto per denunciare il furto già

Al Nuovo la storia vera di Giorgio Perlasca

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Appuntamenti E’ trascorso un quarto di secolo da quando, era il 15 agosto 1992 Giorgio Perlasca morìa ll’età di 82 anni, stroncato da un arresto cardiaco. Balzato tardivamente alla ribalta della cronacanazionale grazie al film “Perlasca, un eroe italiano” andato in onda su Rai 1 il 28 e 29 gennaio 2002 in occasione del “Giorno della memoria”, nel 1989 Perlasca era stato insignito da Israele dell’onorificenza di “Giusto fra le nazioni”. Nell’inverno del 1944 a Budapest, fingendosi Console generale spagnolo, salvò la vita di oltre cinquemila ebrei ungheresi destinati ad essere deportati nei campi di sterminio nazisti, riuscendo poi, pur tra mille difficoltà e a rischio della sua stessa vita, a trovare loro una provvisoria sistemazione. Impersonata sul piccolo schermo da Luca Zingaretti, la figura di Perlasca verrà riproposta sul palcoscenico lunedì 11 dicembre alle 21 al Teatro Nuovo di via IV Novembre con lo spettacolo dal titolo “Il coraggio di dire no” inserito nella stagione di prosa 2017/2018 organizzata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Borgomanero e dall’associazione culturale “Il Contato del Canavese” di Ivrea. Ad in
ITOF sotto scoop
E vanno a schiantarsi in un...
Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia Articolo del: 12-12-2017

Rubano il pick-up della protezione civile

L'appello: "Cittadini,...
Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia Articolo del: 12-12-2017

Escalation "natalizia" di furti in casa

18-12-2015
| Papa Francesco e “Rassa Nostrana”
08-09-2015
| il filmato del primo volo dell F35 a Cameri
16-03-2011
| Coffee Party - Appuntamento di Pernate con il Corriere di Novara
14-03-2011
| SPORTS NEWS - Pinardi prima di Atalanta - Novara
14-03-2011
| SPORTS NEWS - Parlano Andrea Lisuzzo e Marco Rigoni
Vai alla sezione Fotogallery completa » Guarda tutti i video »
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
AIN - ASSOCIAZIONE-INDUSTRIALI-NOVARA
Banner quadrato 03 - centro il gallo
Banner quadrato 04 - locauto
^ Top
"POPUP"