Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 luglio 2017

Lido di Gozzano, turisti all’assalto

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia GOZZANO - Nella stagione estiva, rinfrescata dal clima lacustre e dalla vegetazione, la spiaggia del Lido gozzanese (di proprietà comunale, ma in gestione a privati) è, come sempre, “presa d’assalto” (soprattutto nei fine settimana), da turisti e residenti. Spiaggia in parte libera ed in parte attrezzata, tuffi dal trampolino, possibilità di praticare diversi sport d’acqua (tra cui canoa, sci nautico, vela…) rendono il luogo molto attrattivo. In una mattinata infrasettimanale di luglio, notiamo, tra gli altri frequentatori, diverse famiglie con bambini, che apprezzano le acque del lago ma anche, semplicemente, il riposo ai piedi della Torre di Buccione. Alle due estremità dell’area lido, due pontili per l’attracco delle imbarcazioni ed, antistante ad uno degli accessi, piazza Europa. Il luogo, un tempo, fu scelto dai vescovi novaresi per soggiornarvi brevemente (la “Casa del vescovo” ne riporta gli stemmi) e fu soprattutto stazione d’avvio del percorso acquatico che, sul “Bucintoro” cusiano, consentiva al clero novarese di raggiungere l’Isola. La sistemazione dello scorso anno della struttura in «maniera semplice, easy – dice il sindaco Carla Biscuola – lo rende un ambiente casalingo e piacevole». Dispone anche di un bar e di un ristorante aperto, quest’ultimo, tutto l’anno con la sola chiusura invernale del mercoledì. Il primo cittadino esprime soddisfazione su come stiano andando le cose, anche perché la struttura dà lavoro ad una decina di giovani: «Funziona bene ed è tappa obbligata per tutti», con frequenza sia di gozzanesi, sia di tanti turisti stranieri che soggiornano sul lago. Nelle intenzioni dell’Amministrazione Biscuola (che ha stanziato nel prossimo bilancio di previsione 50mila euro allo scopo), la sistemazione di piazza Europa, a completamento dell’impegno preso per tutta l’area che, negli anni, ha compreso interventi in via dei Canneti (che porta verso S. Maurizio d’Opaglio consentendo percorsi pedonali o in bicicletta), area lido con l’annesso Centro remiero e la realizzazione del nuovo parcheggio e, insieme alla Provincia di Novara, lo svincolo ed il moderno innesto della strada che scende alla spiaggia, con la sp 229 del lago d’Orta. L’area è invitante al punto che, da qualche tempo, si è avviata anche la celebrazione di matrimoni, sia civili che religiosi (questi ultimi nella vicina chiesetta). Di recente l’Amministrazione comunale, al Lido di Buccione, ha potuto anche organizzare alcuni eventi, in collaborazione con i gestori, tra cui il passaggio dei bikers novaresi ed alcuni appuntamenti del progetto “Sulle vie della storia”. La gestione è stata assunta dallo scorso anno da Moia e Bertinotti. Paola Bertinotti (del Ristorante borgomanerese “Pinocchio”) conferma la successiva apertura di bar, pizzeria e ristorante. «La risposta – ha detto - è stata immediata. Quest’anno la stagione si è avviata sin da maggio, perché la spiaggia si trova in una conca perfetta: è bello starvi anche in primavera; d’estate vi è una piacevole brezza». Tra gli eventi particolarmente riusciti, la festa del drago e quella dedicata alle religioni; diversi gli eventi sportivi. L’apertura della spiaggia è sin dalle 9 del mattino e sino alle 19. Il ristorante può ospitare sino a una settantina di persone. Ha ribadito Bertinotti: «E’ la bella faccia di Gozzano che in questi anni sta  puntando su una perla del Lago d’Orta». Da uno dei pontili l’attracco, tre volte la settimana, della Navigazione del lago d’Orta in occasione della messa domenicale all’Isola e del mercato settimanale di Omegna. Maria Antonietta Trupia

Estate Ragazzi: duecento giovanissimi in Oratorio

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia BORGOMANERO - Sono oltre duecento i giovanissimi borgomaneresi iscritti all’Estate Ragazzi 2017 in corso di svolgimento presso l’Oratorio parrocchiale della frazione San Marco, ispirata quest’anno a “Lo Hobbit”. Si andrà avanti sino a sabato 29 luglio con il gran finale comprendente la partecipazione alla messa, la cena e un grande spettacolo di arte varia che coinvolgerà anche i quarantacinque tra animatori e animatrici che con la loro presenza assicurano che tutto proceda per il verso giusto. A sovrintendere alla loro attività il salesiano don Oreste Mano, il prevosto di Borgomanero don Piero Cerutti e don Marco Borghi, assistente dell’Oratorio parrocchiale cittadino. Quest’ultimo in modo particolare ha seguito la formazione degli animatori che fanno capo ad un pool di coordinamento collaudato da una esperienza pluriennale formato da Alessandro Sangiorgio, Stefano Martinez Reyes, Fabio Monzani, Gabriele Brusa, Tatiana Zacco e Giuse Cerutti. Altrettanto affiatato lo staff di cucina composto da Patrizia Tinivella, Carmela Cianci, Anna Cerutti e dalla giovanissima, di origini senegalesi, Magatte Ndoye. «Prosegue anche quest’anno – dice Alessandro Sangiorgio, veterano degli animatori – la collaborazione con l’associazione “Gazza Ladra” di Invorio per seguire con due animatori specializzati alcuni ragazzi con disabilità». Numerose le iniziative che vengono proposte ogni giorno da lunedì a venerdì dalle 7,30 alle 18, a beneficio dei genitori che lavorano. «A cominciare dall’aiuto per svolgere i compiti delle vacanze – prosegue Sangiorgio – alle lezioni di calcio sia maschile che femminile organizzate con la collaborazione dell’associazione salesiana M2 Sport, alle gite, la prima al parco di Briga e la seconda mercoledì 26 luglio a Ondaland. Alla base di tutto c’è comunque la voglia di stare insieme, di socializzare, di giocare, divertirsi, alternando a queste attività anche momenti di studio e di preghiera». Carlo Panizza

Orta tra i borghi più belli d'Italia secondo il Touring Club

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia ORTA SAN GIULIO - Secondo il Touring Club Italiano il borgo più bello della provincia di Novara è l'incantevole Orta San Giulio, perla del lago D'Orta che, oltre a godere di un patrimonio storico, culturale, ambientale di pregio, offre al turista un’accoglienza di qualità. Non solo Orta tra i più bei borghi d’Italia. Il Piemonte è diventato la seconda regione più “arancione” d’Italia, con tre bendiere (la Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano) in provincia di Vercelli, quattro in provincia di Torino, otto nel Cuneese, sette nel Verbano Cusio Ossola e un comune a testa per le province di Biella, Alessandria, Asti e Novara. Con Agliè e Gavi, salgono a 26 i borghi piemontesi premiati con le bandiere arancioni dal Touring Club italiano. Il Piemonte risulta dunque “certificato” come una delle regioni con il maggior numero di borghi degni di essere visitati dai turisti. I Comuni “arancioni” sono 224 distribuiti in tutta Italia. ari.mar.

Gattico, mezzo comunale nello stallo disabili: «Fatto gravissimo»

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia GATTICO - Un mezzo comunale parcheggiato, sabato mattina, nello stallo riservato ai disabili (nella foto). Quando l’ha saputo, il sindaco Andrea Zonca è andato su tutte le furie, prendendo una posizione che non lascia spazio a indulgenze. Perché, sostiene il primo cittadino, «il parcheggio è per disabili. Tutti devono rispettare le leggi. Ma se a trasgredire le regole dettate dall’ente per cui lavorano sono proprio i dipendenti comunali, che invece dovrebbero dare il buon esempio, è ancora peggio. E’ sbagliato, diseducativo. Gravissimo, tenendo conto che a dieci metri da quel punto c’è il parcheggio della chiesa sempre aperto e libero e che non mi risulta stessero lavorando per il Comune in quel momento. Dunque, non c’era alcun motivo per posteggiare proprio lì. Il fatto, testimoniato da una foto, mi è stato comunicato da un cittadino giustamente indignato che aveva diritto a quel posto. Dovrò applicare la legge, nel modo più severo», sostiene Zonca. La vicenda ha animato anche un vivace dibattito sui social dove in moltissimi hanno apprezzato e sostenuto l’approccio fermo del sindaco, che tra l’altro ricorda il proprio impegno di mandato profuso da tempo proprio sul tema del rispetto delle regole e della convivenza civile. Arianna Martelli

Gozzano Calcio: vacanze agli sgoccioli

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia GOZZANO - Vacanze ormai agli sgoccioli per i giocatori del nuovo Gozzano. Giovedì infatti scatta l'ora X: raduno allo stadio D'Albertas, probabilmente al mattino. Nei giorni successivi in programma test fisici e medici, poi la partenza per il ritiro in Valle Vigezzo, a Druogno. Sono tre le amichevoli già calendarizzate: le prime due, il 6 agosto ed il 9 agosto, nella valle dei Pittori contro l'Olginatese ed il Città di Verbania di Antonio Talarico. Poi, il giorno del ritorno a Gozzano, test contro il Baveno di Pierguido Pissardo. La rosa rossoblu dovrebbe essere al completo, con l'ultimo arrivo Romeo, ma attenzione che il direttore sportivo Alex Casella è sempre al lavoro per individuare possibili profili, meglio se giovani, che possano fare al caso della società rossoblu. «Credo che faremo una bella stagione, sono molto fiducioso - le parole del patron Alberto Allesina - anche perchè siamo riusciti a confermare buona parte della rosa che è stata autrice di un fantastico girone di ritorno e di play-off incredibili, che ci hanno condotto al miglior risultato sportivo della storia del Gozzano. Nel gruppo attuale ci sono i protagonisti di quella cavalcata ed abbiamo saputo inserire dei giocatori importanti: credo che ci siano tutte le possibilità per divertici e per essere ancora protagonisti». Daniele Piovera

Il “Quartetto Zaïde” all'Orta Festival

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia ORTA SAN GIULIO - Un gradito ritorno all’Orta Festival. Domani, mercoledì 26 luglio, la rassegna, giunta al suo ottavo concerto, vedrà come ospite il “Quartetto Zaïde”, rivelazione nella vicina Francia e segnalata come una delle formazioni di archi più interessanti del panorama internazionale. Un quartetto tutto rosa, visto che a comporlo sono le violiniste Charlotte Jiullard e Leslie Boulin Raulet, poi Sarah Cenaf alla viola e Juliette Salmona al violoncello. Recentemente selezionato per effettuare una tournée nell’ambito del progetto ECHO Rising Stars, le quattro musiciste hanno suonato e suoneranno a Vienna, Amsterdam, Londra, Parigi e Lucerna. Al loro fianco, in questo appuntamento come sempre ospitato nella chiesa di Santa Maria Assunta, un’altra presenza femminile. Raffaella Damaschi sarà la pianista solista nel mozartiano soave “Kammerkonzert K 449”, nel quale il genio di Salisburgo parlava in una lettera come di “un concerto di tipo particolare, più indicato per una piccola orchestra che per una grande”. Il programma della serata prevede inoltre un omaggio all’Italia di Hugo Wolf con la sua “Italienische Serenade” e infine l’unico lavoro per quartetto d’archi, composto nel 1903, di Maurice Ravel, dedicato a “Mon Cher Maître” Gabriel Fauré. Quello che la critica definisce un autentico capolavoro assoluto, nel quale si sente una forte continuità ideale con l’opera di Debussy, anche se più “solare e diurno rispetto alle nuages, alle pluies, alle nuits debussiane”. Si inizia alle 21.15. I biglietti interi sono proposti a 15 euro, i ridotti a 10. l.ma.

A Pella torneo di Subbuteo “fantozziano”

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia PELLA – Valerio Ferlaino, 13 anni è il vincitore assoluto del Torneo di subbuteo organizzato dal Circolo Lago d’Orta con sede ad Alzo di Pella che ha ospitato l’iniziativa, in collaborazione con il Circolo Subbuteo di Mortara. La manifestazione sponsorizzata dalla “Trattoria del Curvone” era intitolata a Paolo Villaggio grande attore recentemente scomparso. Oltre al regolamento subbuteistico ogni squadra partecipante doveva avere un nome ispirato al mondo “fantozziano”. E così è stato. Il giovanissimo vincitore del torneo  era alla guida della squadra “Ufficio disperati”. Il premio speciale “Gol alla Fantozzi” è stato invece attribuito a Paolo Leonardi. Queste le altre formazioni in gara con i rispettivi allenatori: “Alla Bersagliera”, Nello; “Triplo filotto reale ritornato con pallino”, Maurizio; “Ufficio Reietti” Massimo; “Ufficio Subbuteisti smarriti” Paolo; “Seguaci di Filini” Mauro. Visto il successo ottenuto dall’evento sportivo il Circolo Subbuteo Lago d’Orta organizzerà domenica 10 settembre a Borgomanero un torneo nazionale “Old Subbuteo” in collaborazione con gli organizzatori della Festa dell’Uva e il Lions Club Borgomanero Host. Iniziativa che avrà come scopo quello di raccogliere fondi da destinare in beneficenza. Ad oggi le formazioni iscritte sono già più di venti. Nelle foto, il giovanissimo vincitore del torneo di Subbuteo “fantozziano” e Paolo Leonardi premiato per il “miglior gol alla Fantozzi”. Carlo Panizza

Cinema all'aperto con il film “Dio esiste e vive a Bruxelles”

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia BORGOMANERO  - Prosegue con successo la mini rassegna cinematografica all’aperto proposta nel cortile di Villa Zanetta (corso Sempione 1) dall’associazione Auser in collaborazione con l’Iti “Leonardo da Vinci” e con la locale sezione del Club Alpino Italiano. Oggi, martedì 25 luglio, alle 21,15 verrà proiettato il film “Dio esiste e vive a Bruxelles” di Jaco Van Dormael con Benoit Poelvoorde e Catherine Deneuve. La pellicola è stata designata come film rappresentante il cinema belga alla selezione per l'Oscar al miglior film straniero 2016 ed è stato accolto positivamente dalla critica mondiale. Ingresso gratuito. In caso di maltempo la proiezione si svolgerà presso la sede Auser di piazza XXV Aprile (ex mensa sociale). Carlo Panizza

Violento nubifragio sul lago d'Orta

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia ORTA SAN GIULIO - Pioggia, grandine e forti raffiche di vento hanno interessato sabato sera Orta San Giulio e tutta la fascia collinare.  Il violento nubifragio si è abbattuto attorno alle 23 ha provocato la caduta di alcuni rami già pericolanti e l'allegamento di qualche scantinato. Inevitabile il fuggi fuggi generale da parte dei tanti turisti che a quell'ora erano presenti tra le viuzze dell'antico Borgo. «Sulla strada per fortuna poco frequentata che dalla località Prarondo scende a lago - dice il sindaco di Orta Giorgio Angeleri - un pino è stato sradicato. Sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno rimosso la grossa pianta. Non abbiamo fortunatamente avuto altre segnalazioni per danni a persone,  cose o edifici». Ieri mattina gli addetti alla nettezza urbana hanno dovuto lavorare a lungo per ripulire le strade invase da rami, fogliame e altri rifiuti per riportare la situazione alla normalità. Nella foto, di Panizza foglie e rami trascinati dal vento hanno invaso una delle strade di Orta.Blackout, alle 22,30 di sabato 22, ad Omegna. Gran parte della città è rimasta al buio a causa del forte temporale che ha colpito la zona in serata. Interruzioni nell’erogazione di corrente, di minore estensione e durata, si sono verificati anche in altri comuni cusiani. Il forte vento, inoltre, ha abbattuto diversi alberi sulla litoranea che da Pella conduce a San Maurizio d’Opaglio costringendo i Vigili del fuoco ad intervenire ripetutamente per ripristinare la viabilità. Non si sarebbero verificate situazioni di pericolo per le persone. Nel resto della provincia, i temporali hanno cancellato e interrotto spettacoli programmati da tempo. A Verbania è saltato l’atteso appuntamento di venerdì 21 con il musical “La febbre del sabato sera”, che non verrà più riproposto. Alla cava storica di Trontano la pioggia, sempre venerdì, ha interrotto l’esecuzione del Requiem di Mozart dell’11° Festival Tones on the Stones. Entrambi gli spettacolo non possono più essere recuperati. Carlo PanizzaMauro Rampinini
ITOF sotto scoop
Presto anche la...
Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia Articolo del: 26-07-2017

Lido di Gozzano, turisti all’assalto

E’ successo l’altra notte
Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia Articolo del: 24-07-2017

Tetto di un’azienda vola in strada a Pella

18-12-2015
| Papa Francesco e “Rassa Nostrana”
08-09-2015
| il filmato del primo volo dell F35 a Cameri
16-03-2011
| Coffee Party - Appuntamento di Pernate con il Corriere di Novara
14-03-2011
| SPORTS NEWS - Pinardi prima di Atalanta - Novara
14-03-2011
| SPORTS NEWS - Parlano Andrea Lisuzzo e Marco Rigoni
Vai alla sezione Fotogallery completa » Guarda tutti i video »
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
AIN - ASSOCIAZIONE-INDUSTRIALI-NOVARA
Banner quadrato 03 - centro il gallo
Banner quadrato 04 - locauto
^ Top
"POPUP"