Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

AIN
martedì, 02 settembre 2014

Edizione Ultim'ora TerritorioUltim'ora
NOTIZIE DAL TERRITORIO

autoarona per borgomanero

Cronaca

San Gottardo, chi è l'autore della grotta di Lourdes?

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Spettacoli BORGOMANERO – Resta avvolto da un alone di mistero il nome dell’artigiano edile che verso la fine dell’800 riprodusse fedelmente all’interno della chiesa di San Gottardo la “grotta delle apparizioni” di Lourdes. Nonostante le ricerche che erano state effettuate già alcuni anni fa dallo scomparso rettore della chiesa don Angelo Uglione  non è stato sino a questo momento possibile scoprire l’identità del borgomanerese emigrato in Francia e che tra il 1893 e il 1894 utilizzando brevi periodi di vacanza aveva fatto ritorno nella sua città per dedicarsi alla costruzione della “grotta” di Lourdes che venne benedetta il 26 agosto 1894 dall’allora Vescovo di Novara Edoardo Pulciano. Di lui è rimasta solo una vecchia fotografia. “Avremmo voluto ricordare questo nostro concittadino – dice Italo Viello della locale Confraternita della B.V. del Carmelo – con una targa da apporre accanto alla grotta ma non è stato possibile perché quest’uomo non siamo riusciti ad identificarlo”. Martedì scorso in occasione del 120° anniversario dell’inaugurazione della grotta nella chiesa di San Gottardo è stata celebrata una messa anche per ricordare il suo ignoto costruttore accanto alla sua opera che ancora oggi all’interno della chiesa è meta di pellegrinaggi. Carlo Panizza

“Magia di un qualunque giorno di cento anni fa"

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca CUREGGIO – La “macchina del tempo” entrerà in funzione oggi sabato e domani domenica  a Cureggio per riproporre il fascino della vita paesana di un secolo fa e farla conoscere alle giovani generazioni. Un’idea molto suggestiva lanciata da Maria Teresa Bertinotti “cureggese doc” nonchè presidente del Club Frecce Tricolori che è stata accolta e sviluppata con entusiasmo da Donato Dicembrio che ha coinvolto tutte le associazioni cureggesi in primis la Pro loco presieduta dalla professoressa Savina Cerri. La manifestazione dal titolo “Magia di un qualunque giorno di cento anni fa" e avrà come protagonisti molti cureggesi che indosseranno abiti della quotidianità di un tempo. Si svolgerà in posti significativi del centro storico di Cureggio. Il via oggi sabato alle 10. Sino alle 17,30 (con una pausa per il pranzo dalle 12 alle  14,30) a cura dell’ASD Cureggio verranno riproposti i giochi di un tempo: gimkana, corsa nei sacchi, la “tola”, bandiera, tiro con l’arco, corsa nella carriola, centro con pallone, tennis, tiro alla fune e palla prigioniera. Domani domenica alle 10 tutta la popolazione è invitata a partecipare alla messa nella Chiesa Parrocchiale indossando abiti d’epoca. Al termine della messa arriveranno sul sagrato della chiesa a bordo di una “Balilla” le maschere locali, Girom e Stirina, impersonate da onato Dicembrio e da Maria Grazia Pastore. Alle 11,30 degustazioni presso gli stand “slow food”  allestiti lungo viale Alessandro Manzoni. Alle 

Economia e Politica

Appuntamenti

SoftPlace - Power Your Web

Spettacoli

 
 
 
 

“Ho imparato in Finlandia come creare un centro d’aggregazione a Borgomanero”

“Ho imparato in Finlandia come creare un centro d’aggregazione a Borgomanero”
BORGOMANERO - Ci sono cervelli che non scappano. Vanno all’estero, prendono appunti e tornano con la voglia di cambiare le cose, nel loro paese. Chiara Zanetta, borgomanerese, classe 1979, una Laurea in Scienze dell’Educazione, dopo molti anni di lavoro con bambini e adolescenti e diverse esperienze come barista, nel 2007 sceglie di andare all’estero grazie al Servizio di(...)

continua »

Altre notizie

 
^ Top
"POPUP"