Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

Real Project
giovedì, 24 aprile 2014

Edizione Ultim'ora TerritorioUltim'ora
NOTIZIE DAL TERRITORIO

Cronaca

“Vivo vivendo”, con il baskin integrazione e solidarietà

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca BORGOMANERO - Decolla il progetto “Vivo vivendo” promosso dal Baskin Ciuff di Borgomanero (Associazione che promuove il gioco del baskin, una forma di basket integrato fra soggetti normodotati e soggetti diversamente abili) in collaborazione con “Il pianeta clown” di Novara. Scopo dell’iniziativa quello di promuovere attività di integrazione e di raccolta fondi per sostenere progetti sociali e formativi. Presentato ufficialmente l’altra settimana nella sala polivalente delle Scuole elementari “Dante Alighieri”, nei giorni scorsi il referente dell’associazione Max Negretti ha diramato il programma delle manifestazioni programmate per questo fine settimana. Domani, venerdì 25 aprile alle 21 al  teatro Rosmini di via Fornari, andrà in scena uno spettacolo con i “Drum Theatre”, artisti normodotati e diversamente abili che hanno incantato recentemente anche i giudici di “Italia’s Got Talent”. A seguire i classici della musica tra jazz e cabaret con “A Steam Jazz Band”.  Sabato 26 presso il  palazzetto dello 

«Prendo l’impegno di portare a Torino la voce del territorio»

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Economia e Politica BORGOMANERO - E’ stata ufficialmente presentata sabato pomeriggio, 19 aprile, nella sede del Pd in via San Giovanni 22 la candidatura alle Regionali di Hassan Pagano, 26 anni, da due consigliere comunale a Borgomanero. All’incontro con la stampa locale sono intervenuti, tra gli altri, l’onorevole Franca Biondelli, neo Sotto segretario al Ministero del Lavoro; il segretario cittadino Giuseppe Milione, il consigliere provinciale Fabrizio Barini e Carlo Roccio, candidato al Parlamento Europeo. Rivolgendosi anche agli altri due candidati novaresi alle Regionali, Augusto Ferrari e Mimmo Rossi, l’onorevole Biondelli li ha esortati a «prestare grande attenzione alle problematiche territoriali. Con la soppressione delle Province – ha detto la parlamentare –il ruolo che in futuro saranno chiamati a svolgere i consiglieri regionali sarà ancora più importante perché dovranno fare da trait d’union tra i Comuni e la Regione. Una Regione che – ha aggiunto – ha chiuso gli ospedali senza rafforzare i servizi sul territorio». Nel suo 

Il maltempo penalizza ma non ferma l’avvio della stagione di autocross

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Sport MAGGIORA – Nonostante la pioggia la tradizione è stata rispettata: la stagione di autocross ha preso il via da Maggiora nei giorni di Pasqua e Pasquetta il 20 e 21 aprile. Il maltempo ha fortemente penalizzato l'evento, concedendo una tregua soltanto per le fasi finali del pomeriggio di lunedì. Tanti i ritiri, alcuni per guasti meccanici, altri a scopo precauzionale, con alcuni big dell'Europeo che hanno preferito non prendersi rischi a poche settimane dall'avvio del campionato continentale. Chi però ha deciso di sfidare il fango ha ripagato fino in fondo le attese dell'impavido pubblico presente sulle tribune naturali dell'autodromo Pragiarolo, offrendo prestazioni sempre crescenti man mano che il fondo della pista andava migliorando. La classe touring ha visto un autentico monologo di Michele Ottoboni, pilota veneto ma portacolori della scuderia di casa (lo Sport Club Maggiora) che, al volante della Skoda Fabia con cui affronterà il Campionato Europeo, non ha avuto alcuna difficoltà a sbaragliarsi della concorrenza, con l'ossolano Stefano Serini su Renault Clio ed il vicentino Giancarlo Amatori su Fiat Punto a chiudere il podio. Hanno invece deluso le aspettative Davide Negri e Marco Noris:  tra i due, sono volate scintille già nella prima manche della domenica quando, dopo alcuni giri a suon di sportellate più o meno volontarie, Negri si fermava per uno scontro con il terrapieno e Noris, alcuni metri più avanti, finiva ruote all'aria, riuscendo tuttavia a riparare la propria vettura le manches successive. Vittoria straniera nei buggy 1600 con lo svizzero Joseph Marty, sempre a suo agio nelle condizioni più difficili, che ha avuto la meglio su Federico Ferrari e Michele Giliberti. Nei superbuggy ha dovuto arrendersi all'ennesimo problema al suo prototipo F&S Alessandro Gallotta, accreditato come uno dei favoriti per la vittoria, costretto a rallentare dopo alcuni giri cedendo la prima posizione a papà Francesco, che al traguardo precedeva il romagnolo Giovanni Trincossi e lo svizzero Hansueli Egli. Grande spettacolo anche nei kart cross, dove Simone Firenze ha chiuso vittorioso, in rimonta, uno spettacolare duello con il veneto Michele Berto, secondo davanti ad Ivan Sternieri. Nella categoria sport, senza la titolazione di Campionato, la finale è stata apertissima fino al traguardo, decretando la vittoria in volata di Eugenio Anselmi su Marco Valazza e Carlo Suter. Il prossimo evento in programma all'autodromo Pragiarolo è la Fenera Race Cup, prova di mountain bike del Master Sport&Sports che si svolgerà il 18 maggio su un percorso di 45 chilometri con oltre 1100 metri di dislivello positivo.   Nella serata di domenica 20 aprile, al termine della prima manche della gara di Campionato Italiano Autocross, lo Sport Club Maggiora ha presentato con una conferenza stampa le principali novità della propria stagione sportiva 2014, dando così riscontro alle numerose anticipazioni già trapelate attraverso i social networks. Emanuele Poggia, addetto stampa, ha introdotto la serata cedendo la parola a Michele Ottoboni ed Alessandro Gallotta, piloti tesserati per il club maggiorese che hanno esposto i propri programmi di partecipazione a tempo pieno al Campionato Europeo Autocross. Successivamente si è passati a parlare di rallycross, con la presentazione della partnership tra Sport Club Maggiora e Tedak Racing, preparatore emiliano che quest'anno debutterà nel Campionato Europeo Rallycross con una Renault Clio super1600 appositamente realizzata; alla sua guida si alterneranno i piloti Mirko Zanni, Silvano Ruga e Davide Medici, prendendo parte alle prove in Svezia, Belgio, Francia e Italia, a fine settembre all'autodromo di Franciacorta. Riccardo Fasola, presidente Sport Club Maggiora, ha infine esposto ai presenti il progetto Rallycross Maggiora che, dopo un'attenta fase di studio, vedrà, al termine dell'estate, l'avvio dei lavori relativi al primo step della realizzazione del tracciato dedicato al rallycross: mantenendo la conformazione attuale del circuito, verranno asfaltati la partenza ed alcuni tratti del percorso, realizzando inoltre il joker lap in prossimità della zona pubblico per rendere maggiormente fruibile agli spettatori lo spettacolo di questo particolare tratto di pista. La prima manifestazione di rallycross è in programma il 18 e 19 ottobre, ma lo svolgimento della stessa è attualmente in dubbio: sono infatti in via di definizione le operazioni per l'istituzione di uno sperimentale Trofeo Rallycross CSAI che, con il coinvolgimento di altri autodromi di tutt'Italia, dovrebbe gettare le basi per un vero e proprio Campionato Italiano 2015. Lo Sport Club Maggiora, per l'anno a venire, ha comunque già inoltrato richiesta alla FIA per ottenere l'assegnazione di una prova del Rallycross Challenge e di una gara valida per il Trofeo CEZ dell'Europa Centrale. L'autocross non verrà abbandonato grazie alla creazione di un nuovo tracciato, esterno alle aree asfaltate, che verrà percorso in senso antiorario. In questo modo si proseguirà, nel segno della tradizione, con l'organizzazione delle consuete gare nazionali ed internazionali di autocross che già si svolgono tuttora. v.s.

L’Ufficio Postale di Borgomanero premiato a Genova

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Economia e Politica BORGOMANERO - Più di 400 specialisti commerciali provenienti dagli uffici postali di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta si sono riuniti a Genova, presso il Centro Congressi del Porto Antico, per ricevere un riconoscimento da parte dei vertici aziendali in occasione del Meeting dell’Area Territoriale Nord Ovest. Al Meeting degli Specialisti Commerciali è stata premiata la capacità, espressa dalle persone che lavorano nelle sale consulenza degli uffici postali, di ascoltare i bisogni dei clienti e di proporre soluzioni personalizzate per ogni tipologia di esigenza. Una consulenza ispirata all’etica e alla competenza professionale che pone il cliente al centro di ogni proposta commerciale.

Presidenza Pro loco di Borgomanero, Minazzoli succede... a se stesso

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca BORGOMANERO - Massimo Minazzoli succede a se stesso alla guida della Pro Loco cittadina. A rieleggerlo per acclamazione presidente dell’associazione turistica è stato il nuovo Consiglio direttivo eletto lunedì 7 aprile dall’Assemblea generale dei soci convocata presso il Circolo di Santa Croce. Direttivo che risulta composto da Augusto Bertoni, Mauro Borzini, Federico Bozzato, Monica Erbeia, Renzo Fornara, Esterino Negretto, Savio Pastore, Cesare Savoini, Guido Vicario, Chiara e Massimo Zanetta, Stefania Zoppis e Maria Letizia Agnoni. Minazzoli si è subito messo al lavoro. Il primo impegno sarà l’incontro con i rappresentanti dei rioni e con l’amministrazione comunale per affrontare il discorso della Festa dell’Uva che lo scorso anno complice la crisi e il contributo ridotto da parte del Comune si era svolta in forma ridotta. “Quest’anno – assicura Minazzoli – la festa si farà e senza tagli, con il Palio degli Asini e la sfilata dei carri”. La grande kermesse settembrina sarà preceduta a luglio da un altro grande evento che negli anni passati aveva ottenuto un grande successo: la “lunga notte dei saldi” organizzata in collaborazione con l’Ascom e con l’Associazione dei commercianti del centro storico. Minazzoli guarda al futuro con cauto ottimismo e tra gli obiettivi da raggiungere nel prossimo triennio inserisce un ambizioso progetto: la realizzazione nell’area del Foro Boario di una struttura coperta per la costruzione dei carri che animeranno la sfilata della Festa dell’Uva. Una struttura solida contro il rischio intemperie e al sicuro dall’azione dei vandali. c.p. 

Caccia all’uovo alla Casa “Piccolo Bartolomeo” di Borgomanero

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca BORGOMANERO -  Pomeriggio di allegria, quello di giovedì 17 aprile, alla Casa di accoglienza “Piccolo Bartolomeo” di Borgomanero. Per iniziativa dei componenti del Consiglio comunale dei ragazzi, s'è svolta una divertente caccia all'uovo: protagonisti un gran numero di bambini. Lunedì 28 aprile alle 21, sempre Casa “Piccolo Bartolomeo”, con l'organizzazione delle associazioni “Mamre”, “Compagni di volo” e “Il giardino delle rose blu”, ospiterà un incontro con alcuni rappresentanti della ditta “Tredici Comfort” di Caselette, nel Torinese. Verranno messe in vendita (ma ovviamente senza nessun obbligo di acquisto per i partecipanti) delle coperte in cachemire, dei piumini d'oca, dei prodotti in lana merino colorata, delle doghe di faggio lamellare e dei materassi e dei cuscini in lattice. “L'obiettivo - spiega Mario Metti, responsabile di Mamre - è raggiungere la presenza di 

Amici del San Pietro, cresce l’interesse

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cultura e tempo libero CARPIGNANO SESIA - Annuale assemblea ordinaria dei soci dell’associazione “Amici del San Pietro” di Carpignano. Il presidente Franco Dessilani ha relazionato sulle attività svolte nell'anno 2013 e ha presentato le iniziative in cantiere per il 2014. Ecco una rapida sintesi del suo intervento: «Le iscrizioni al nel 2013 – dice - sono state 57, con un notevole incremento rispetto alle 23 dell'anno precedente; abbiamo provveduto regolarmente al versamento della quota annuale per l'adesione del Comune di Carpignano Sesia alla Fédération Européenne Sites Clunisiens; i visitatori che hanno usufruito del servizio di visite guidate gratuite al Castello, alla Cantina del Torchio e alla chiesa di San Pietro nel corso del 2013 sono stati 380 mentre le escursioni, le visite e i viaggi culturali organizzati dall'Associazione hanno riscosso notevole partecipazione e successo: circa 100 persone a Gionzana e Gargarengo (1°maggio), 45 persone a Capodiponte (26 maggio), 60 a Romainmotier (14-15 settembre)».

Sul lago d'Orta la seconda parte della Combinata sci-vela 2014

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Sport ORTA - Domenica 13 aprile una splendida giornata di sole e di vento ha salutato l'inizio ufficiale  della Stagione velica 2014 sul Lago d' Orta: a mezzogiorno 11 barche sono scese in acqua per partecipare alla Veleggiata in due prove, valevoli per la Combinata sci-vela organizzata dal Circolo Vela Orta. Dopo le due prove sugli sci svoltesi a Domobianca il 23 febbraio c' era grande attesa (di ben 50 giorni) per definire la classifica finale e assegnare il Trofeo della Combinata nella Classe “Este 24” e la Coppa della Combinata nella Classe “Libera”. Tra gli Este 24, SestElemento (CV Orta) ha vinto entrambe le prove della Veleggiata, precedendo SDM Asterope (AVCO) di tre minuti nella prima prova e di tre secondi in quella successiva, e ha così recuperato lo svantaggio che aveva nella classifica della Combinata sci-vela dopo le prove sugli sci, fino ad arrivare allo stesso punteggio di SDM Asterope, l' Este 24 di Davide Berrone grande favorito della vigilia. Come da Regolamento, a parità di punti vince chi ha un maggior numero di piazzamenti, quindi il Trofeo

L’ultimo saluto a Marco Trivelli

| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia | Cronaca BORGOMANERO – Sono stati celebrati nella mattina di oggi, martedì 22 aprile, nella Basilica di San Giuliano a Gozzano i funerali di Marco Trivelli (nella foto di Panizza) ex Presidente del Rotary Club Borgomanero - Arona stroncato sabato nella sua abitazione in via Cervino a Gozzano da un attacco cardiocircolatorio. Aveva 59 anni ed era sposato con Laura Guidetti. Per diverso tempo aveva ricoperto la carica di responsabile dell’Agenzia pubblicitaria “Publitime” di Novara prima di assumere l’incarico di addetto stampa della società “Igor Gorgonzola” di Cameri e di amministratore della agenzia di comunicazione “Centromedia” con sede a Borgomanero, città nella quale era stato tra i fondatori del mensile “Noi” diretto dal professor Giuliano Ladolfi che lo aveva sentito telefonicamente venerdì sera per predisporre la prossima uscita della rivista. Socio del Rotary Club Borgomanero Arona aveva ricoperto la carica di presidente nel 2008 mettendosi in luce per le numerose iniziative programmate nell’annata sociale, tutte con finalità benefiche. La notizia della sua scomparsa ha destato grande cordoglio in tutto il Novarese. Carlo Panizza

Economia e Politica

Appuntamenti

SoftPlace - Power Your Web

Sport Locale

Cultura e Tempo Libero

 
 
 
 
 
^ Top
"POPUP"