Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
Articolo di: sabato, 22 gennaio 2011, 12:00 m.

"2011, un altro anno difficile"

L'ad di BpN Domenico De Angelis ospite al Kiwanis Club Borgomanero

Borgomanero. Il 2011 sarà ancora un anno difficile per l’economia generale e per il Novarese. Lo ha detto intervenendo giovedì della scorsa settimana al ristorante “Pinocchio” al meeting del Kiwanis Club Borgomanero l’amministratore delegato della Banca Popolare di Novara Domenico De Angelis. Presentato dal presidente Daniele Nizzetto De Angelis con la chiarezza che lo contraddistingue ha parlato a braccio non sottraendosi poi ai  numerosi quesiti che gli sono stati posti dai soci del club. Alla domanda “cosa ci aspetta il futuro?” l’amministratore di BpN ha così risposto: “Nella zona in cui ci troviamo iniziamo ad avere una serie di importanti eccellenze, di quelle che noi chiamiamo Mid Corporate, quelle aziende cioè che hanno un fatturato da 10 a 70 milioni di euro e che stanno performando molto bene facendo registrare una crescita sia come fatturato che come marginalità. Aziende che hanno saputo innovare, competere e quindi vincere. Il grande problema  che stiamo affrontando in questo momento – ha aggiunto – non è però quello delle eccellenze. E’ quello della ricchezza dei nostri territori. Noi che come banca siamo un termometro importante stiamo assistendo ad una situazione sofferenziale. Mi riferisco alla situazione finanziaria delle famiglie, all’occupazione, alla piccola e media azienda e soprattutto all’indotto che sta vivendo un momento particolare un po’in tutti i settori, dal tessile, al valvolame, al comparto della rubinetteria. Queste aziende stanno soffrendo molto e temo purtroppo che questo trend verrà confermato anche per il 2011. E’ questo – ha evidenziato – il mondo che ci preoccupa maggiormente perché è quello che crea la ricchezza del futuro.Occorre ricreare le condizioni affinché la”base” possa ripartire”. Cosà può fare, gli è stato chiesto, una banca come la sua per aiutare il territorio ad uscire dalla crisi ?”Noi abbiamo due braccia. Una è quella della banca e l’altra è quella della Fondazione  punto aggregante di sviluppo con tutta una serie di iniziative in ambito territoriale”. Quando all’uscita del tunnel si potrà vedere la luce ? “Temo che la luce nel 2011 la vedranno quelle aziende che ho citato prima e che sono motivo di orgoglio per la nostra terra. Per natura sono comunque ottimista e mi auguro che le difficoltà possano essere superate con il contributo di tutti. Nessuno deve sentirsi escluso da questo ruolo”. L’ultima domanda non poteva certo non riguardare il calcio: De Angelis, super tifoso del Novara a chi gli ha chiesto se la squadra stia puntando alla serie A ha risposto: “Abbiamo la fortuna di avere una società e un ds come Pasquale Sensibile di grande serietà ed grande strategicità che con il sostegno di noi sponsor sono riusciti a coinvolgere tutta la provincia. Non eravamo partiti con l’obiettivo di andare in serie A anche perché siamo consapevoli che il cammino è lungo, difficile e complesso. Nessuno però ci può vietare di sognare. L’importante è andare avanti guardando con fiducia al futuro”. Nella foto, di Panizza, Domenmico De Angelis (al centro) tra l’avvocato Mauro Tozzini,l’imprenditore Maurizio Gallo (sulla sinistra), il presidente del Kiwanis Borgomanero Daniele Nizzetto e il direttore della filiale BpN di Arona Nicoletta Annunziata (sulla destra).

Carlo Panizza

Leggilo su Corriere di Novara il lunedi, il giovedì e il sabato

Articolo di: venerdì, 21 gennaio 2011, 4:41 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top