Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 24 novembre 2017
Articolo di: lunedì, 04 giugno 2012, 3:55 p.

Baby-borgomaneresi campioni di riciclo

Festa conclusiva per il progetto

BORGOMANERO - Alla presenza di circa 150 studenti, insegnanti e genitori, sabato 2 giugno si è svolta la festa finale di "RI-RI-Ri. Riduci, ricicla, riusa". Il progetto, organizzato dagli assessorati comunali all'Ambiente e alle Politiche Giovanili con patrocinio di Regione e Provincia, ha coinvolto durante l'anno quasi 400 studenti. Nel corso della giornata finale le scole partecipanti hanno esposto i loro lavori sul tema dei rifiuti durante l'anno.

Per la categoria della scuola dell'infanzia hanno vinto, ex aequo, la sezione Grandi della scuola "Pascoli" (referente l’insegnante Milva Zanetta), con una originale sfilata di moda “di riciclo”; la scuola di San Marco (con la maestra Silvana Zanetta), con il gioco della “Fabbrica del riciclo” e la scuola di Santa Cristina (maestra Cecilia Mora), che ha presentato un gigantesco pannello dal titolo “Il mare”.  Frazioni protagoniste anche nella categoria delle scuole primarie: vince infatti la classe I di Santa Cristina, guidata da Antonella Mora, con la collaborazione di Adriana Collura, Angela Grazioli, Elisa Paganini e dell’assistente comunale Silvia Zanellato. Il gruppo ha realizzato un grande “Albero” utilizzando solo materiale di recupero. La II B del Don Bosco vince invece per la categoria delle medie: il loro gioco da tavolo “Riciclopoli” non teme confronti con prodotti ben più noti. A portare al successo i ragazzi le docenti Emanuela Negri, Valentina Parea e Maddalena Neale Per le superiori, infine, l’Enaip bissa il successo dell’anno scorso (ex aequo col Don Bosco), con una straordinaria installazione titolata “Ricerca e riscopri l’odore…”, ispirata a un noto verso di Fabrizio De Andrè: “Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori”. L’elaborato è opera dei sei ragazzi del corso prelavorativo, coordinati dagli insegnanti Monica Grazioli, Tino Bettini e Anita Cane.

Per ogni ordine di scuola c’erano in palio 500 euro (da suddividere in caso di ex aequo) che sono stati consegnati sotto forma di maxi-assegno. Simbolica anche la data prescelta per la festa: il 2 giugno festa della Repubblica, ad appena due giorni dalla Giornata Mondiale dell'Ambiente celebrata il 5 giugno.

Lucia Panagini

Articolo di: lunedì, 04 giugno 2012, 3:55 p.
youkata

Dal Territorio

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero

Cucinare senza glutine: il corso a Borgomanero
BORGOMANERO - Secondo i dati ufficiali contenuti nel rapporto redatto dal Ministero della Salute, in Italia nel 2014 i celiaci erano 172.197, con un incremento di quasi ottomila unità rispetto al 2013 e addirittura di 23.500 rispetto al 2012. La celiachia è definita dalla scienza medica come una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine(...)

continua »

Altre notizie

^ Top