Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 18 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 21 maggio 2012, 12:49 p.

Gli alunni della Gobetti sono campioni di Costituzione

Gli studenti di Borgomanero primi ad un concorso regionale e in viaggio premio a Roma

BORGOMANERO - “Articolo 6” è il titolo del cortometraggio di un minuto con cui gli studenti dell’Istituto secondario di primo grado “Piero Gobetti” (ex scuola media statale “Viale Dante”) hanno vinto il primo premio al concorso regionale “Un video per la Costituzione” bandito nei mesi scorsi dal Consiglio regionale del Piemonte – Comitato Resistenza e Costituzione. Il video è stato realizzato da Federico Cerutti, Ilaria Fornara, Marco Moia, Giorgia Soldà, Francesca Valsesia, Fabio e Yuri Zanetta, accompagnati dagli insegnanti Giuseppe Fucile e Massimo Zanetta. Nel video compaiono i ragazzi che parlano attraverso proverbi in dialetti regionali finchè, in seguito alle rimostranze di una professoressa, uno di loro dichiara di fare appello all’articolo 6 della Costituzione in cui si parla di tutela delle minoranze linguistiche. Il lavoro da un lato ironizza sul concetto di minoranza linguistica ma dall’altro evidenzia il ruolo fondamentale dei dialetti come lingua delle nostre radici e come elemento di eterna saggezza popolare. La premiazione ha avuto luogo mercoledì 9 maggio a Torino nella sede del Consiglio Regionale alla presenza del presidente Valerio Cattaneo e del vice presidente Roberto Placido. La giuria era formata da esperti nel settore cinematografico, pubblicitario e della comunicazione. I giovani borgomaneresi hanno prevalso su altre sedici scuole medie piemontesi. Lunedì 14 maggio una delegazione delle sei scuole premiate si è quindi recata a Roma per un viaggio premio culminata con la visita a Montecitorio e con un incontro con il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini. Nelle foto, la cerimonia di premiazione tenutasi a Torino e l’incontro a Roma con il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini.

Carlo Panizza

Articolo di: lunedì, 21 maggio 2012, 12:49 p.

Dal Territorio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio

Era di Maggiora una delle "madri" del movimento operaio
MAGGIORA - Abigaille Zanetta era nata a Suno nel 1875, ma la sua famiglia, il papà Bartolomeo e la mamma Maddalena Marucco,  era originaria di Maggiora. E sempre a Maggiora  iniziò la sua carriera professionale come insegnante presso il locale Asilo Infantile. Attività questa che non l’avrebbe fatta assurgere agli onori della cronaca tanto da essere(...)

continua »

Altre notizie

^ Top