Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 22 luglio 2017
Articolo di: mercoledì, 30 gennaio 2013, 1:02 p.

Grande cordoglio a Borgomanero per la scomparsa di Ada Olivari

Sempre in prima linea per il volontariato nel club Soroptimist e nella Croce Rossa

BORGOMANERO – Grande cordoglio ha destato in città la notizia della scomparsa di Ada Olivari, 57 anni (nella foto , l’ultima sulla destra) morta lunedì mattina all’Ospedale Maggiore della Carità di Novara dove era stata ricoverata qualche giorno prima. Lavorava come consulente presso lo studio associato di contabilità ed elaborazione dati “Con.fi.di. srl” di via Montale. Conosciuta e stimata in tutta la zona era sposata con Ennio Marcodini, ex Presidente del Lions Club Borgomanero Host. Anche Ada era impegnata in campo sociale. Nel 2006 era stata Socia fondatrice del Soroptimist Club Alto sodalizio all’interno del quale aveva ricoperto la carica di Consigliera (nel biennio 2006-2008), di Segretaria (nel biennio 2008-2010), di Delegata (nel biennio 2010-2012).

“E’ sempre stata attiva e partecipe – è il ricordo di un’altra socia fondatrice del club, Adriana Macchi - una “macchina da guerra” quando c’era qualcosa da fare, un’iniziativa da promuovere, un’azione da sostenere. Ma soprattutto è stata un’amica carissima, una preziosa risorsa per il Club, una presenza costante, sulla quale si poteva fare affidamento per un aiuto, concreto e disinteressato, ma anche per stemperare tensioni e favorire il clima amichevole e sereno. Davvero solare, come il segno zodiacale del leone sotto il quale è nata, ma senza ansie da protagonismo. Una che sapeva fare il gioco di squadra, non certo timida e riservata ma rispettosa del necessario avvicendamento di ruoli che all’interno di un club (e non solo) avviene, che ha offerto la sua collaborazione a tante attività, spendendosi in prima persona (talvolta forzando la propria natura, come sul palcoscenico….) per un risultato comune. Una donna di grande tenacia e coraggio come ha dimostrato anche in questo ultimo periodo difficile che riusciva a trasmettere una notevole empatia”. Tre anni fa’ aveva anche fatto parte della Compagnia teatrale “Insieme per un dono” formata da soci e famigliari dei cinque clubs cittadini (Lions Borgomnanero Host, Lions Borgomanero Cusio, Kiwanis Borgomanero, Rotary Borgomanero – Arona e Soroptimist Alto Novarese) come interprete nella commedia di Eduardo De Filippo “La Fortuna con la Effe Maiuscola” messa in scena per raccogliere fondi da destinare al restauro dell’edicola votiva situata all’interno di Parco Marazza e gravemente danneggiata dalle interperie e dall’azione dei vandali. Svolgeva anche l’attvità di volontaria del soccorso della locale Croce Rossa Italiana. I funerali si svolgeranno oggi alle 14.30 nella Collegiata di San Bartolomeo. Dopo le esequie la salma verrà tumulata nella tomba di famiglia presso il cimitero di Agrate Conturbia.

Carlo Panizza

Articolo di: mercoledì, 30 gennaio 2013, 1:02 p.
youkata
^ Top