Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 24 gennaio 2018
Articolo di: lunedì, 14 novembre 2011, 8:13 p.

Individuato e arrestato il rapinatore del Carrefour Express di Borgomanero

Aveva agito sabato 5 novembre

BORGOMANERO - Aveva destato scalpore la notizia della rapina commessa sabato sera 5 novembre, in pieno centro cittadino, all’orario di chiusura di un piccolo market, il Carrefour Express di viale Marazza. La commessa era stata aggredita da un malvivente, con il volto mascherato da un passamontagna, ubriaco e armato di coltello, disposto a tutto pur di farsi consegnare il bottino, nonostante la presenza di numerosi clienti. Il rapinatore aveva poi fatto perdere le proprie tracce, allontanandosi a bordo di una bicicletta gialla, inseguito vanamente dal proprietario del negozio.

Proprio dalla bici gialla, rinvenuta poco distante dal luogo del crimine, sono iniziate le pazienti indagini dei carabinieri della tenenza di Borgomanero, che hanno portato all’individuazione dell’utilizzatore del particolare mezzo, il 32enne R. M., marocchino già noto ai carabinieri. Infatti, proprio il giorno della rapina, il giovane extracomunitario era stato visto girovagare nei pressi del market. Inoltre, diverse persone lo avrebbero notato in un altro negozio, mentre acquistava il coltello poi utilizzato per commettere il delitto.

L’uomo, fermato e sottoposto all’individuazione da parte dei testimoni, è stato da questi riconosciuto. Grazie alle numerose e concordanti prove raccolte, l'uomo è stato sottoposto al fermo e ora si trova nel carcere novarese, a disposizione del magistrato che conduce le indagini.

Gli inquirenti sottolineano che l’indagine è stata condotta valorizzando al massimo le classiche tecniche investigative, come l’analisi del modus operandi, la capacità di penetrazione nel contesto malavitoso e la collaborazione dei testimoni oculari.

Monica Curino

Articolo di: lunedì, 14 novembre 2011, 8:13 p.

Dal Territorio

Elisa e la scelta di partorire in casa

Elisa e la scelta di partorire in casa
GARGALLO L’intimità di un momento unico, vissuto in casa con la propria famiglia, partecipe dell’evolversi dell’evento. Elisa Botto Steglia ci accoglie, a poche settimane dal parto, sorridente e serena con il suo bimbo in braccio. Sullo sfondo della stanza i disegni colorati del suo primo figlio. Per la giovane mamma la decisione di partorire a casa (seguita ad un(...)

continua »

Altre notizie

^ Top