Corriere di Borgomanero

Periodico Indipendente di Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia

montipo

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
Articolo di: lunedì, 30 luglio 2012, 9:54 m.

Per 50 anni sacrestano, ma non vuole il funerale in chiesa

Momo piange il "Carlin", che stupisce tutti un'ultima volta

MOMO - Una sua foto (giovanile) e la data di nascita erano già pronte da anni al cimitero, ma questa è solo una delle particolarità a cui il paese era ormai avvezzo. Carlo Morelli, meglio noto come Carlin, 87 anni, per circa 50 sacrestano della parrocchia di Momo, è scomparso nella serata di venerdì 27 luglio all'ospedale “Maggiore” di Novara. E poco prima di morire non ha mancato di sorprendere tutti ancora una volta dettando disposizioni riguardo al proprio funerale: dopo una vita al servizio della Chiesa, ha espresso il desiderio di non essere portato in chiesa parrocchiale per le esequie, come testimoniano i familiari.
Una decisione che può essere collegata alla brusca interruzione (con coda polemica finita anche sui giornali locali, nel 2008) dei suoi rapporti con il parroco don Angelo Fortina, ormai in procinto di lasciare Momo. E così nella mattinata di domani, martedì 31 luglio, intorno alle 10.30 il feretro farà sosta in piazza Martiri, da dove sarà accompagnato dalla Banda musicale del paese, sempre per sua volontà. Al camposanto si svolgerà una breve funzione con benedizione da parte di un altro sacerdote. Sempre sorridente e pronto alla battuta, quasi esclusivamente in dialetto, il “Carlin”, ex agricoltore, era tra le figure più popolari del paese. Era anche noto come fonte di quella saggezza popolare di cui sono depositari ormai pochi anziani. Instancabile campanaro, aveva scandito la vita del paese fino all'avvento dell'elettronica in sacrestia, a cui comunque aveva saputo adattarsi. Molti lo ricordano impegnato nelle sue tipiche partite a carte al bar, con l'inseparabile cappello carico di fiori (e a fianco, un tempo, il fedele cane Pistola). È stato anche immortalato da una pittrice locale e descritto in temi scolastici. Lascia le sorelle Ada, Mariuccia, Rosetta. Il rosario sarà celebrato questa sera, lunedì 30 luglio, alle 20 in chiesa parrocchiale ad Alzate.

Lorenzo Crola

Articolo di: lunedì, 30 luglio 2012, 9:54 m.
^ Top